Egittologia, filologia egizia - Storia militare, oplologia, polemologia - Criminalistica

Categoria: Storia Militare Pagina 1 di 3

Megiddo

Tattica per la vittoria

Ho svolto la quarta lezione del CORSO DI ARCHEOLOGIA, Anno III, nell’ambito delle attività dell’UniTre di San Mauro Torinese
La conferenza ha come titolo “MEGIDDO – Tattica per la vittoria” ed è l’analisi polemologica della prima campagna di Thutmosi III dopo la morte di Hatshepsut che avrà l’apice appunto con la battaglia di Megiddo.
Cronologicamente siamo nel Nuovo Regno in piena XVIII Dinastia.
La morte della celeberrima regina egizia innesca una ribellione tra i principati che si trovano in Asia. Essi formano una coalizione composta da più di trecento principi che uniscono le loro forze sotto l’egida del principe di Qadesh. Lo scopo è quello di scrollarsi di dosso il giogo del nuovo imperialismo egizio dando battaglia al faraone a Megiddo.

Confini di pietra (II parte)

Il fronte SUD

Ho svolto la quarta lezione del Corso di Egittologia, anno II, nell’ambito delle attività dell’UniTre di Torino.
La lezione ha per titolo: “CONFINI DI PIETRA – Le fortezze dell’antico Egitto” e conclude il fronte meridionale che era stato iniziato con le attività dell’anno accademico 2018-2019.

Qadesh

Una battaglia per due vincitori

Ho svolto la prima lezione “QADESH: una battaglia per due vincitori.” nell’ambito delle attività di Egittologia, Anno II, presso l’UniTre di Torino.
Si tratta di uno degli eventi bellici dell’antichità tra i più conosciuti. Infatti lo troviamo documentato su cinque templi con tanto di rilievi figurati ed epigrafi didascaliche.

Qadesh

Una battaglia per due vincitori

Ho svolto la prima lezione “QADESH: una battaglia per due vincitori” nell’ambito delle attività di Egittologia, Anno VII, presso l’UniTre di Fossano.
Si tratta di uno degli eventi bellici dell’antichità tra i più conosciuti. Infatti lo troviamo documentato su cinque templi con tanto di rilievi figurati ed epigrafi didascaliche.

MIT Summer School 2019 ad Aramengo d’Asti

La seconda collaborazione culturale con la prestigiosa università americana di Cambridge

Così come avvenne nel luglio del 2018 anche quest’anno, domenica 7 luglio 2019, sono stato ospite dei Nicola di Aramengo (Asti), celeberrima famiglia di restauratori d’arte. L’ambito è stata la MIT Summer School 2019.
Ho avuto quindi il grande piacere di incontrare nuovamente Gian Luigi, Anna Rosa e Marco che mi hanno coinvolto ancora una volta nelle loro attività didattiche durante la Summer School 2019 dell’autorevole università americana.

Waterloo

Il giorno del destino

Abbiamo svolto la conferenza “WATERLOO – Il giorno del destino” nell’ambito delle attività dello Spazio Culturale Piemontese di Saluzzo. Indubbiamente è una delle battaglie più famose della storia tanto più che concluse la fulminea ma sfavillante parabola che Napoleone Bonaparte seppe tracciare negli eventi europei tra la fine del Settecento e la prima quindicina dell’Ottocento.
Non che il XVIII secolo sia stato avaro di avvenimenti importanti, basti pensare che nella sua seconda metà ebbe origine la Rivoluzione Francese e nulla sarebbe più stato come prima.

Sviluppo delle armi da fuoco

Abbiamo svolto la sesta e ultima lezione del CORSO DI CRIMINALISTICA, Anno II, “Sulle tracce dell’assassino” nell’ambito delle attività dell’UniTre di Rivoli.
La conferenza ha come titolo “OPLOLOGIA – Sviluppo delle armi da fuoco” e ripercorre il progresso storico, fino a quello attuale, delle armi da fuoco portatili sia lunghe che corte. Evidentemente si tratta di un excursus, cioè di un rapidissimo esame, poiché la storia dello sviluppo tecnologico della armi da fuoco è una delle narrazioni scientifiche più interessanti dell’evoluzione dell’Uomo. Nel tempo concessoci da un paio d’ore non è possibile dettagliare ogni singolo sviluppo perciò la lezione si sofferma solo sugli aspetti tecnici che hanno avuto maggior applicazione sui campi di battaglia.

I soldati del faraone

Elementi di oplologia e polemologia egizia

Ho svolto l’ottava lezione del Corso di Archeologia, Anno II, come ospite della D.ssa Silvana Cincotti presso l’UniTre di San Mauro Torinese presentando la conferenza che ha come titolo “I soldati del faraone – Oplologia e polemologia egizia” e che documenta l’organizzazione militare degli antichi faraoni sia dal punto di vista dell’evoluzione storica che di quello dottrinale e metodologico.

Qadesh

Una battaglia per due vincitori

Ho svolto la conferenza “QADESH: una battaglia per due vincitori” nell’ambito delle attività dello Spazio Culturale Piemontese di Saluzzo.
Si tratta di uno degli eventi bellici dell’antichità tra i più conosciuti. Infatti lo troviamo documentato su cinque templi con tanto di rilievi figurati ed epigrafi didascaliche.

Megiddo

Tattica per la vittoria

Ho svolto l’ottava lezione del CORSO DI EGITTOLOGIA, Anno I, nell’ambito delle attività dell’UniTre di Torino
La conferenza ha come titolo “MEGIDDO – Tattica per la vittoria” ed è l’analisi polemologica della prima campagna di Thutmosi III dopo la morte di Hatshepsut che avrà l’apice appunto con la battaglia di Megiddo.
Cronologicamente siamo nel Nuovo Regno in piena XVIII Dinastia.
La morte della celeberrima regina egizia innesca una ribellione tra i principati che si trovano in Asia. Essi formano una coalizione composta da più di trecento principi che uniscono le loro forze sotto l’egida del principe di Qadesh. Lo scopo è quello di scrollarsi di dosso il giogo del nuovo imperialismo egizio dando battaglia al faraone a Megiddo.

Pagina 1 di 3

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén